Cerca per genere
Attori/registi più presenti

LA NIPOTE

All'interno del forum, per questo film:
La nipote
Dati:Anno: 1974Genere: erotico (colore)
Regia:Nello Rossati
Cast:Francesca Muzio, Daniele Vargas, Annie Carol Edel, Ezio Marano, Roberto Proietti, Otello Cazzola, Susy Kaster, Orchidea de Santis, George Ardisson
Note:Disponibile in DVD (Alan Young Pictures - serie Cinema all'Italiana)
Visite:12478
Il film ricorda:Malizia (a Undying)
Approfondimenti:1) ITALIA 70: FAMIGLIA (POCO) CRISTIANA
PALLINAGGIO UFFICIALE:
Nessun voto
MEDIA UTENTI:
Le impressioni del Davinotti non sono vere critiche ma appunti utili a capire che tipo di film si ha di fronte. Scritte dall'età di 18 anni (vintage e ultra baby vintage collection) su quaderno, per i film che Marcel vede al cinema vengono oggi compilate su pc.

TITOLO INSERITO IL GIORNO 5/4/08 DAL BENEMERITO UNDYING

Cliccate sul nome del critico per leggere in basso la sua dissertazione.


ORDINA COMMENTI PER:

B. Legnani 7/4/09 21:20 (Commedia - Giallo - Thriller) - 3494 commenti

Siamo nel 1958. Nulla di nuovo, ma ben dice l'anonimo recensore citato sul Poppi-Pecorari: "l'opera non risulta completamente disprezzabile soprattutto per merito della bella fotografia, della discreta recitazione degli attori e della cura concessa all'ambientazione". Perfette le scelte di Vargas, Ardisson, De Santis e Edel (doppiati, va detto, molto bene), mentre la Muzio è tremendamente inespressiva e Proietti troppo imbambolato. Rossati, come altrove, non sa imprimere ritmo, ma qui lo salva in parte la non stonata lentezza della vita padana.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Orchidea...

Undying 5/4/08 13:47 (Horror - Poliziesco - Thriller) - 3973 commenti

Costretta, causa contingenze economiche, a trasferirsi dal ricco zio (un possidente della bassa padana), giovane e piacente fanciulla si ritrova ben presto al centro delle attenzioni dei maschi, chi in un modo, chi nell'altro, attratti dal suo notevole fisico. Sorta di Malizia, in versione agreste, ben diretta da Nello Rossati ed interpretata con grazia - ed una certa dose d'inconscienza - dalla sublime Orchidea De Santis (nei "panni" di Doris). Alle buone musiche di Carlo Savina si abbina una regia mai distratta e sempre in bilico tra commedia ed erotismo. Giocoso

Homesick 11/1/13 17:20 (Giallo - Horror - Western) - 4733 commenti

Nell’aria c’è ancora Malizia e Rosati ne approfitta per girarne un suo derivato in cui a solleticare gli ormoni dei maschi di casa ci sono una madre, la cameriera e, appunto, la nipote eponima. Una commedia erotica meno scollacciata della media, in favore della quale gioca una certa professionalità d’insieme, ravvisabile nella cura della fotografia e dell’ambientazione di provincia e nell’attenta sorveglianza del reparto attori. A doppiare Vargas in veneto Sergio Graziani deve essersi divertito un mondo.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Il clacson con cui il “mona” Ardisson annuncia il suo arrivo; i pettegolezzi al bar.

Renato 4/5/10 12:19 (Commedia - Drammatico - Poliziesco) - 1500 commenti

Un buon erotico, con uno strepitoso Daniele Vargas nella parte del cumenda veneto perennemente arrapato. So che lo hanno già sottolineato in tanti, ma mi chiedo per quale assurdo motivo abbiano tolto di mezzo la De Santis a metà film: davvero un incomprensibile autogol. Per il resto la storia non interessa a nessuno neanche per 30 secondi, qualche sorriso il film lo offre e segnalerei anche la pulizia con cui sapeva dirigere Nello Rossati.

Markus 17/4/08 12:07 (Commedia - Erotico - Giallo) - 1513 commenti

Ammirevole esempio di film sexy familiar-campagnolo, nato sulla scia del successo di Malizia, che tanto andava di moda in quel periodo. Questo film risulta meno noioso rispetto ad altri film del filone e si colloca dunque tra i più riusciti. Molto procace la nipotina, anche se le parti intriganti (le scene d'amore e le nudità) sono state girate solo per la versione estera.

Pol 15/12/11 21:38 (Comico - Gangster - Thriller) - 517 commenti

Sorprendente film erotico (ma ammetto di conoscere poco il genere) girato nella splendida cornice delle assolate campagne venete. La prorompente De Santis e la bellissima Muzio si spartiscono il ruolo di protagonista (un tempo ciascuna) in una storia di borghesia, domestiche e corna banale ma piacevole. Merito dell'elegante regia di Rossati, che oltre a dimostrare buon gusto nei movimenti di macchina e nella costruzione dell'immagine riesce a non scadere mai nel pecoreccio pur non lesinando scene di nudo.

Saintgifts 1/12/12 11:17 (Drammatico - Giallo - Western) - 2385 commenti

Ambientato nella provincia veneta sulle sponde del grande fiume, con personaggi molto azzeccati (su tutti Daniele Vargas). Girato con classe, curato nei particolari, senza nessuna volgarità nonostante i nudi di tutte le protagoniste femminili e con una sceneggiatura molto divertente. La storia, pur essendo scontata (ma non banale) è sviluppata con tempi giusti senza cadute di tono e scorre per una piacevole visione fino alla fine. Contrapposizione di bellezze diverse: la prorompente domestica, la matura matrigna, la giovane maliziosa nipote.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: L'ingegnere, a cena con tutti i familiari, riesce a togliere le mutandine alla domestica che sta servendo il caffè a tavola.

Giùan 12/12/12 22:22 (Commedia - Horror - Thriller) - 1813 commenti

Tra le maliziose commediole anni’70, deve la sua relativa originalità e il suo modesto motivo di divertimento alla cornice veneta (di derivazione genericamente germiana: Signore e signori), a cui si incarica di dar colore e calore una galleria di caratteristi maramaldamente in parte. Così paradossalmente il pepe del film viene macinato dall’incallito Vargas, il baffuto Ardisson, il giovane Proietti (sorta di Ceccherini allocco). Strepitosa Orchidea e intrepida la Edel, ma la Muzio è davvero il contrappasso dell’eros: difficile mimar Gloria e Laura.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: La passeggiata in bici tra il signorino e Orchidea; La faccia da pipparolo di Proietti.

R.f.e. 5/5/09 13:17 (Avventura - Azione - Erotico) - 836 commenti

Ora sarò cacciato per ignominia dai davinottiani, ma va be', ho deciso di osare. Andrò controcorrente ma a Orchidea De Santis (attrice che non ho mai apprezzato, anzi trovo volgarotta e non riesco a comprendere gli entusiasmi che suscita) arrivo addirittura (ebbene sì...) a preferire Francesca Muzio, che forse sarà impacciata ma che, secondo i miei gusti estetici, trovo più carina e fine. Concordo comunque con chi definisce "La nipote" uno degli epigoni meno noiosi e più riusciti di Malizia.

Furetto60 4/4/14 13:58 (Giallo - Poliziesco - Thriller) - 731 commenti

Il sesso non vuole pensieri e quale posto migliore della dormiente provincia italiana? Tipica commedia sexy anni 70, di media qualità (comunque al di sotto di Malizia, cui strizza l'occhio) e con decisa connotazione territoriale; sono interessanti, infatti, alcuni brevi esterni della pianura veneta bei dintorni del Po. Più ritmato e "friccicoso" nella prima parte, poi l'uscita di scena della De Santis, non foss'altro per le giunoniche qualità, comporta un calo.

John trent 15/8/13 16:48 (Commedia - Horror - Thriller) - 283 commenti

Storia di corna e morbose tresche all'’interno di una famigliola medio-borghese della Bassa Padana, che mescola sapientemente scene erotiche e situazioni tipicamente da commedia, formando un mix estremamente sobrio. Rossati è un regista molto elegante e non scade mai nel volgare. La nipote del titolo è una acerba e deludente Francesca Muzio, letteralmente cancellata dalla Orchidea nazionale con curve così armonicamente burrose al punto giusto che bucano letteralmente lo schermo! Sempre simpatico l'infoiato Vargas, pessimo invece Proietti. Buono.

• MOMENTO O FRASE MEMORABILI: Orchidea De Santis che lava il bucato e canta "Nel blu dipinto di blu".